Naschet su Coordinamentu pro su Sardu Ufitziale (C.S.U.)

Comunicadu pro is Òrganos de informatzione

csu

Sa situatzione generale de sa polìtica linguìstica oe in Sardigna (mancat una lege ispetzìfica pro s’avaloramentu de su sardu; mancat su Pianu triennale de is interventos de promovimentu e avaloramentu de sa cultura e de sa limba sarda cunforma a s’art. 12 de sa L.R. 26/1997; bolet annoadu s’Osservatòriu regionale pro sa cultura e sa limba sarda cunforma a s’art. 5 de sa L.R. 26/1997) e una filera de cosas acontèssidas in is ùrtimas chidas (iscadèntzia de s’incàrrigu de su Diretore de su Servìtziu Limba e Cultura Sarda de sa R.A.S.; aprovatzione de su Patu de istabilidade internu de sa R.A.S. chi no assignat pro is interventos in favore de sa limba sarda sa prioridade de ispesa chi ddis deghet; perìgulu de acorpamentu de is servìtzios de sa R.A.S. vacantes e duncas fintzas de su Servìtziu Limba e Cultura Sarda) faghent nàschere – a manera legìtima – prus de unu pistighìngiu in contu de su benidore de sa limba sarda, pro more ca non si bidet oe unu disignu craru de programmatzione de interventos pro dd’avalorare.

Custos cunsideros de importu faghent nàschere s’apretu de dare vida luegos a unu COORDINAMENTU PRO SU SARDU UFITZIALE, cun sa punna de pònnere a disponimentu de is istitutziones, de is faeddadores e de chie totu est interessadu documentos, materiales, consìgios, istrategias, fainas chi portent a un’avaloramentu beru de sa limba sarda in cale si siat cuntestu sotziale de impreu e a s’ufitzializatzione sua in s’Amministratzione pùblica, in s’Universidade, in s’Iscola, in sa Crèsia.

Su COORDINAMENTU est abertu a sa partetzipatzione e a su cuntributu operativu de chie (tzitadinos, insignantes, operadores de sa limba, intelletuales, assòtzios culturales, assòtzios de categoria, sindicados, movimentos e partidos polìticos, impresas, e sighende) tenet a coro sa sorte de sa limba sarda e cumpartzit s’idea de s’ufitzializatzione cuncreta sua, ponende•si a disponimentu de is istitutziones chi depent pònnere cambas a una polìtica linguìstica sèria e atziva in Sardigna, sighende s’àndala de is fainas acumpridas e/o incarreradas in is ùrtimos annos dae sa Regione Autònoma de Sardigna e pighende in su cunsideru giustu sa netzessidade de sighire a promòvere una norma comuna pro is impreos iscritos de su sardu.

Pro àteras informatziones e aprofundamentos e pro is adesiones a su COORDINAMENTU si podet iscrìere una e-mail a s’indiritzu sardufitziale@gmail.com.

Casteddu, 27 de maju de su 2014

Comunicato stampa

Nasce il Coordinamento per il Sardo Ufficiale (C.S.U.)

La situazione generale della politica linguistica odierna in Sardegna (manca una legge specifica per la valorizzazione del sardo; manca il Piano triennale degli interventi di promozione e valorizzazione della cultura e della lingua sarda ai sensi dell’art. 12 della L.R. 26/1997; deve essere rinnovato l’Osservatorio regionale per la cultura e la lingua sarda ai sensi dell’art. 5 della L.R. 26/1997) unitamente a una serie di fatti accaduti nelle ultime settimane (la scadenza dell’incarico del Direttore del Servizio Lingua e Cultura Sarda della R.A.S.; l’approvazione del Patto di stabilità interno della R.A.S. che non assegna agli interventi in favore della lingua sarda l’opportuna priorità di spesa; il rischio di accorpamento dei sevizi della R.A.S. vacanti e dunque anche del Servizio Lingua e Cultura Sarda) ingenerano – legittimamente – più di una preoccupazione sul futuro della lingua sarda, giacché non si intravede attualmente un chiaro disegno di programmazione degli interventi per la sua valorizzazione.

Sulla base di queste importanti considerazioni si determina l’esigenza di dar vita rapidamente a un COORDINAMENTO PER IL SARDO UFFICIALE, con l’obiettivo di mettere a disposizione delle istituzioni, dei parlanti e di tutti coloro che sono interessati documenti, materiali, suggerimenti, strategie, attività che portino a una piena valorizzazione della lingua sarda in qualsivoglia contesto sociale d’uso e alla sua ufficializzazione nella Pubblica Amministrazione, nell’Università, nella Scuola, nella Chiesa.

Il COORDINAMENTO è aperto alla partecipazione e al contributo operativo di coloro i quali (cittadini, insegnanti, operatori linguistici, intellettuali, associazioni culturali, associazioni di categoria, sindacati, movimenti e partiti politici, imprese, etc.) hanno a cuore le sorti della lingua sarda e condividono l’idea di una sua concreta ufficializzazione, mettendosi a disposizione delle istituzioni che hanno il dovere di implementare in Sardegna una politica linguistica seria ed efficace, proseguendo sul solco delle attività svolte e/o avviate negli ultimi anni dalla Regione Autonoma della Sardegna e assegnando la giusta considerazione alla necessità di proseguire con la promozione di una norma comune per gli usi scritti del sardo.

Per ulteriori informazioni e approfondimenti e per le adesioni al COORDINAMENTO si può inviare una e-mail all’indirizzo sardufitziale@gmail.com .

Cagliari, 27 maggio 2014

Comitadu Promotore

Alessandro Biolla Santa Giusta Operatore ULS

Angelo Canu Lodè Operatore ULS

Giuseppe Corongiu Laconi-Cagliari Direttore Limba 2.0

Diego Corraine Nuoro Insegnante – Editore Papiros

Antonello Ignazio Garau Villaurbana Presidente “L’altra Cultura”

Marinella Marras Ghilarza Operatore ULS

Giuseppe Orrù Villaspeciosa Operatore ULS

Giovanna Francesca Piras Scano Montiferro Operatore ULS

Giorgio Rusta Bitti Operatore ULS

Salvatore Sarigu Presidente “Sa Bèrtula Antiga”

Rinaldo Spiga Vallermosa Socio “Sa Bèrtula Antiga”

Gianluigi Stochino Nuoro-Cagliari Insegnante

Giovanna Tuffu Sassari Operatore ULS

Gonario Carta Bocacardo Operatore ULS

Tatiana Frau Mogoro Operatore ULS

Alessandro Martometti Oristano Operatore ULS

Silvia Mastinu Milis Operatore ULS

Mauro Piredda Banari Giornalista – Operatore ULS

Nicolò Migheli Santu Lussurgiu Sociologo

Giuseppe Melis Cagliari Economista

Valentina Schirru Dorgali Operatrice ULS

Vincenzo Migaleddu Sassari Medico

Daniela Soru Sant’Anna Arresi Insegnante Lingue straniere

Roberto Carta Oschiri Imprenditore

Dario Piga Brno (Rep. Ceca) Insegnante Lingua Sarda

Marco Murgia Cagliari Operatore turistico

Sara Firinu Oristano Insegnante L. Str. – Oper. ULS

Renato Oggiano Sassari Funzionario

Massimo Cireddu Teulada Ingegnere Informatico

Giuseppe Corronca Cagliari Insegnante

Jubanne Piga Nuoro Poeta

Mario A. Sanna Sindia Operatore ULS

Simona Corongiu Laconi Avvocato

Mauro Lisei Nuoro Maestro di Canto

Maria Delogu Aristanis Insegnante

Peppe Luisi Pala Bosa Indipendentista

Pietro Solinas Seneghe-Casteddu Attivista

Salvatore Serra Nuoro Attivista

Marieddu de Montis Ossi Attivista

Monica Lampis Serrenti Operatrice ULS

Clara Farina Sassari Insegnante

Sara Nieddu Noragugume Operatrice ULS

Franca Mele Lodè Bibliotecaria

Marina Meini Lodè Bibliotecaria

Piredda Annarita Barùmini Operatore ULS

Trudu Rita Escolca Operatore ULS

Podda Valeria Serramanna Operatore ULS

Matta Sonia Samassi Operatore ULS

Piras Silvia Decimoputzu Operatore ULS

Gisa Dessì Esterzili Operatore ULS

Cadoni Guido Narcao Operatore ULS

Crabu Maura Mandas Operatore ULS

Serra Daniela Villasor Operatore ULS

Murru Michele Guasila Operatore ULS

Melis Claudia Ortacesus Operatore ULS

Talana Benedetta Domusnovas Operatore ULS

Elisabetta Lecca Sant’Anna Arresi Operatore ULS

Marroccu Pietro Sant’Antioco Operatore ULS

Soru Daniela Sant’Anna Arresi Operatore ULS

Orrù Mariantonietta Orroli Operatore ULS

Collu Marcella Decimomannu Operatore ULS

Floris Angela Suelli Operatore ULS

Inconis Fioretta Villamassargia Operatore ULS

Frau Santina Arbus Operatore ULS

Bachis Annamaria Siliqua Operatore ULS

foto leada dae sa retza

Is cummentos sunt serrados.